Come lavoro?

Realizzo ogni ceramica partendo da un pezzetto di argilla: viene modellata a mano e lasciata asciugare sotto teli di lino per alcuni giorni. Una volta asciutta viene rifinita con una spugna imbevuta di acqua per togliere le irregolarità. Ora l'argilla è pronta per essere dipinta: utilizzo gli engobbi che sono colori argillosi molto densi. Ogni dettaglio è finito con cura, seguendo la mia creatività. A questo punto l'argilla deve essere cotta per la prima volta all'interno di un forno ad alta temperatura. La cottura è lenta per permettere il totale rilascio dell'acqua: l'argilla resta in forno quasi 24 ore. Dopo la prima cottura la ceramica viene ricoperta con la cristallina, un liquido denso che una volta cotto produce una sorta di vetrificazione. Dopo questa seconda cottura la ceramica è finalmente pronta. I tempi sono lenti ed educano alla pazienza.